DENTI,  il blog

Lo spazzolino elettrico Oral-B: la risposta a tutte le vostre domande

Lo spazzolino elettrico suscita sempre grande interesse e tanti interrogativi.  Ecco qui per voi le 17 domande più frequenti con relative risposte, spero che possano esservi utili!

1. A che età si può cominciare con lo spazzolino elettrico Oral-B?

Sulla confezione dei modelli dedicati ai bambini c’è scritto 3+, ma questa è una indicazione generica e appena il bambino manifesta una sua manualità indipendente è pronto per poterlo provare. Sta nel genitore capire quale sia il momento giusto, ci sono bambini che a 2 anni vogliono già essere indipendenti, come alcuni che a 4 anni ancora non lo sono.

Mio suggerimento: quando si acquista uno spazzolino elettrico per i figli, inizialmente devono essere sempre i genitori a maneggiarlo così da abituare il bambino alla vibrazione, al piccolo senso di solletico che può verificarsi, perché non si spaventi con il rumore che fa ecc.

2. Lo spazzolino Oral-B Power Stages (Cars, Star Wars, principesse Disney ecc) può essere usato da tutta la famiglia?

spazzolino principesse disneySI! Questo spazzolino di fatto è un Vitality e quindi il modello di base (7600 roto-oscillazioni per minuto) per adulti.

Ovviamente ognuno in famiglia deve avere la sua testina ma sì, si può condividere.

Mio suggerimento: i bambini hanno bisogno di imitare gli adulti per imparare e per essere stimolati nell’apprendimento, quindi vi consiglio di dedicare uno spazzolino che è solo il loro così che per esempio possiate lavarvi i denti insieme.

In questi link trovate su Amazon i modelli per bambini e le testine.

3. E’ possibile utilizzare la testina da bambini su uno spazzolino da adulti e da che età?

testine da bambiniSì. Le testine hanno un attacco universale quindi è possibile utilizzare qualsiasi testina su qualsiasi manico.

L’età giusta per passare ad uno spazzolino da grandi è collegata all’età in cui i bambini si stufano di avere lo spazzolino da “piccoli”. Lo spazzolino da adulti in realtà può essere utilizzato anche a 4 anni purché sia una delle versioni evolute dove sia possibile scegliere la modalità di lavaggio più delicata.

Mio suggerimento: anche qui vale il discorso che il bambino deve avere il suo personale spazzolino per poter imitare i genitori o il fratello più grande. Inoltre dover sempre selezionare la modalità potrebbe non essere pratico e immediato in un momento in cui sarebbe meglio che il tutto fosse facilitato.

 

4. Lo spazzolino elettrico Oral-B può essere utilizzato in caso di gengive sensibili e sanguinamento facile?

Si. Dove può spazzolare un manuale può spazzolare un elettrico. Quest’ultimo offre soluzioni personalizzate e facilitate per il paziente “delicato” grazie a: il sensore di pressione che impedisce rallentando le roto-oscillazioni (i modelli più evoluti hanno anche un spia rossa di allarme in caso di eccessiva pressione) e alla possibilità di scegliere tipo di testina e tipo di programma.

Mia riflessione: se le gengive sanguinano c’è qualcosa che non va. Un sanguinamento una volta ogni tanto, in seguito ad uno spazzolamento distratto o una frustata con il filo interdentale possono essere normali, ma vedere regolarmente il sangue no! In questo caso è opportuno rivolgersi al dentista o all’igienista dentale per un controllo, per la risoluzione della causa del sanguinamento e per la scelta personalizzata in base alle caratteristiche riscontrate.

5. Lo spazzolino Oral-B PRO 4000 ha la possibilità di scegliere tra  programmi differenti, ma non è facile riconoscere quale sia quello in funzione al momento dell’accensione o identificare gli altri due. Come riuscirci?

Il PR0 4000, che intanto è stato superato dalla versione SMART 4 (aggiungendo la funzione bluetooth che comunica con la App – dove visualizzate le modalità di lavaggio), ha 3 modalità: pulizia quotidiana, pulizia delicata e sbiancamento. Per riconoscere facilmente i diversi programmi bisogna “andare a orecchio” e quindi ascoltare il rumore che fa lo spazzolino: la velocità massima è la pulizia quotidiana, una velocità minore si ha nella pulizia delicata e conseguentemente il rumore è meno potente ed infine per la modalità sbiancamento il rumore è aritmico. Sono tre rumori differenti e facilmente individuabili, provare per credere.

6. Quali sono le testine per l’igiene orale quotidiana disponibili in commercio e che differenti caratteristiche presentano?

La prima testina tonda, quella storica e tuttora in commercio è la Precision Clean: setole medie bianche azzurre e blu.  La sua evoluzione è la Cross Action, con lo stesso tipo di setola, sempre tonda e con una nuova e più efficace inclinazione delle setole che sono bianche blu e verdi.

Se queste testine risultassero, a seguito di una vostra prova in autonomia o di una valutazione con il vostro clinico di riferimento, troppo aggressive potete scegliere la Sensitive e la Ultrathin.

La Sensitive è morbida, rotonda e con le setole tutte lunghe uguali e tutte azzurre tranne la corona esterna che è blu.

La Ultrathin è la sua evoluzione e ha una corona esterna di setole coniche con una punta di 0,01 mm che le conferiscono una delicatezza massima soprattutto nelle zone di confine con la gengiva rendendola di fatto la testina ideale in caso di recessioni gengivali e sensibilità del colletto. Le setole sono bianche con le punte azzurre.

Al momento sono in commercio entrambe ma la Ultrathin andrà a sostituire completamente la Sensitive.

Mio suggerimento: non è possibile dire universalmente quale sia la migliore per l’adulto. C’è sempre bisogno di personalizzarne la scelta in base alle necessità, manualità e caratteristiche di ciascuno. E’ sempre bene farsi consigliare dall’Igienista Dentale. testine oralb

 

7. E le testine con gli inserti in gomma?

Sono testine che vogliono simulare la lucidatura che viene fatta a fine seduta di igiene orale professionale.  Vanno utilizzate in abbinamento alle modalità sbiancamento o con il simbolo del diamante al massimo due volte a settimana. Vietato abusarne, sono più aggressive!

 

 

8. Ogni quanto bisogna sostituire le testine Oral-B?testine usate e da cambiare

Quasi tutte le testine possiedono delle setole “indicator” che da azzurre diventano bianche in seguito all’usura e quindi notando la variazione di colore ci si può regolare per la sostituzione. In seguito all’utilizzo prolungato (e anche un po’ troppo forzuto) inoltre è possibile vedere che le setole si aprono verso l’esterno e ho personalmente coniato un termine per definire tale fenomeno: si scarciofano. Anche in caso di scarciofamento è ora di cambiare la testina.

In generale la vita media delle testine è 3 mesi anche se sembrano ancora nuove.

Mio suggerimento: se vi accorgete che le setole fanno cattivo odore, non c’è Amuchina che tenga, cambiate testina!

9. Esistono testine dedicate a pazienti ortodontici?

Sì. La testina ortodontica è rotonda con una corona esterna di setole e un monociuffo centrale. Questa particolare conformazione permette una pulizia accurata dei classici brackets (piastrine) ortodontici.

testina ortodontica Esiste anche una testina monociuffo: un mini spazzolino per pulire con precisione i denti meno raggiungibili, le bande ortodontiche e tutte le zone di difficile pulizia.

10. Si può usare lo spazzolino elettrico Oral-B quando si ha il filo metallico interno negli incisivi ( contenzione ortodontica-splintaggio) ?

Sì. Assolutamente sì! Sia una qualsiasi testina quotidiana rotonda sia il monociuffo.

11. Esistono interazioni tra lo spazzolino elettrico Oral-B e gli apparecchi cardiaci?

No. Tuttavia nei modelli con Bluetooth è possibile spegnerne la connettività.

12. Come mai c’è una differenza di prezzo così grande tra i vari modelli per adulti e perché spendere così tanto?

Il concetto di costo è relativo all’evoluzione del modello nelle sue funzioni e nei contenuti extra – accessori della confezione: diversi tipi di testine, custodia portatile o custodia caricabatterie, connettività, base porta testine ecc.

Il motivo per cui si dovrebbe comprare un top di gamma è lo stesso per cui si dovrebbe acquistare l’ultimo modello di Iphone: avere il meglio.

In realtà tutti i modelli della serie PRO a partire dal PRO 600, hanno tutti lo stesso tipo di movimento roto-oscillante e un motore molto simile a quello del top di gamma Genius 9000. In termini di qualità del lavaggio dei denti, già con un PRO 600 ( 30 euro in offerta su Amazon ) ancor meglio un PRO 2 (circa 60 euro in offerta su Amazon ) si ottengono risultati eccezionali se paragonati allo spazzolamento manuale.

Mio suggerimento: il mio personale preferito in un rapporto performance e prezzo è il PRO 4000

che su Amazon è spesso in offerta a 80-90 euro.

Il Vitality invece lo sconsiglio per l’adulto perché possiede una tecnologia superata.

13. La base è anche il carica batteria: deve sempre rimanere attaccata alla corrente?

No. Il manico dello spazzolino possiede un accumulatore di energia che ne garantisce la carica (nei modelli più evoluti) fino a due settimane di utilizzo.

14. Il movimento della testina può provocare un senso di solletico o anche una sensazione di vibrazione al viso: come abituarsi?

Come per tutte le nuove sensazioni serve darsi del tempo per abituarsi. Di solito in una settimana di utilizzo costante (facendo sparire lo spazzolino manuale) si fa tranquillamente amicizia con questa tecnologia e il solletico/vibrazione verrà percepito sempre meno come fastidioso soprattutto se si utilizzano i programmi di pulizia meno potenti.

15. Posso pulire la lingua con lo spazzolino elettrico Oral-B?

Sì. In particolare nel modello Genius 9000 esiste la modalità di lavaggio specifica per la lingua.

Mio suggerimento: non utilizzare la stessa testina con cui ci si lavano i denti ma tenere una dedicata a questa procedura, possibilmente una Sensitive o una Ultrathin.

16. Che cosa vuol dire “sensore di pressione”?

Il sensore di pressione è una funzionalità dello spazzolino elettrico Oral-B che, nel momento in cui si spinge sui denti con una pressione di 2,8 Newton (280gr per cm2), fa bloccare le pulsazioni e rallenta il movimento rotante di circa il 30%. Questo meccanismo impedisce di farci del male.

Quando si spazzola con il manuale, dove evidentemente non c’è un sensore simile, è stato dimostrato che la pressione media è di 4,5 Newton: possiamo dire che si fanno più danni con il manuale che con l’elettrico!

17. E le testine compatibili non originali?

Di norma tutto ciò che è “compatibile” presto o tardi ci fa tornare verso l’originale. Vale per le capsule del caffè, per le cartucce della stampante e per il cavetto caricabatteria del telefono.

In particolare non conoscendo nel dettaglio l’origine della produzione di testine compatibili con lo spazzolino Oral-B, non c’è garanzia sulla qualità della setola, sull’arrotondamento della punta della setola (fondamentale per evitare i famosi danni da spazzolamento) e sul tipo di materiale usato, spesso made in China.

Direi che è questo è tutto e voglio ringraziare di cuore Andrea Zocco, Unit Manager di P&G che è stato ospite a titolo gratuito sul mio canale Instagram e mi ha aiutato a dare risposta a queste domande.

Tatiana